Un abbraccio ad occhi chiusi

Basta questo per tornare a vivere



Noi siamo esseri viventi sociali.


Senza la socialità, non siamo completi. Abbiamo bisogno degli altri per completarci. Bisogno di incontrarci, parlare, sorriderci, toccarci, sentirci ed abbracciarci.

Questo fine settimana, per la prima volta in 62 giorni, ho riabbracciato. E l'ho fatto partendo dai miei carissimi affetti familiari. Quanto mi mancavano; si, anche fisicamente.


Quando sono entrato a casa di mio fratello Marco e la sua compagna Barbara , non avrei però potuto immaginare che la mia nipotina Nora, di soli 5 anni,

"potesse intuitivamente capire di cosa avessi bisogno, per sentirmi vivo..."

e invece, mi ha donato un abbraccio forte, amorevole... di quelli ad occhi chiusi, dalla durata pressoché infinita, quelli da guancia a guancia... e dal cuore spalancato.

Basta questo, per tornare a vivere.


E poi, come se già non fossi sospeso tra le nuvole... mi ha regalato anche questo suo disegno.


Giuseppe D'Antonio, manager, Milano


#iorestoacasa #coronavirus #covid19 #iltemposospeso #forzatedistanze #pensierieparole #fase2 #racconti #milano #abbraccio #vita



INVIA ANCHE TU UN TESTO DA PUBBLICARE: i tuoi pensieri o le riflessioni che hai voglia di condividere con gli altri. Non serve essere scrittori. basta lasciarsi andare e semplicemente...scrivere.

Usa il tasto in homepage per accedere alla email o registrati nel modulo della home.

Iscriviti al blog, invia il tuo commento e 

se vuoi invia il tuoi testi da pubblicare 

© 2020 Powerwd By Il Tempo Sospeso