Giornata 45

Appunti sparsi dalla quarantena


- ho silenziato così tanti contatti che oggi, nella home, ho visto quasi esclusivamente post miei. Per un attimo ho pure pensato “caspita che letture interessanti che fa questo”.


- 45 giorni fa mi sono imposto la dieta. 35 giorni fa mi sono concesso un quadratino di fondente prima di dormire. 25 giorni fa due quadratini, tanto è fondente oh. Due settimane fa mezza barretta. Prima di scrivere questo post, una barretta. Mentre scrivo questo post, un pezzettino bonus. Si ma tanto è al 90%. Non so che ortaggio sono, ma all’animale ci arrivo facilmente e senza test


- ho messo prima una foto profilo di Meloni, poi una di Salvini. 7 contatti mi hanno eliminato dalle amicizie, possibile che dopo gli ultimi 15 anni di militanza social nessuno ha intuito che stessi scherzando? Vabbè, tanto non li seguivo

- stamattina una persona (tramite un passaparola) mi ha chiesto consigli per organizzare un viaggio in Patagonia. È la seconda nel giro di 3 giorni, dopo un caro amico. E niente mi fa piacere.

- Better Call Saul finito: che succede adesso? Come si vive senza? Si può creare la pagina “bimbe di Lalo Salamanca?”


Stasera tanto per cambiare leggo un libro.

Ne leggo ormai uno ogni 2/3 giorni e sto finalmente recuperando letture che avevo in arretrato da una vita. Altri 10 arrivano col corriere domani. Di buono c’è che la cosa mi mette un ottimo umore, sognando il giorno in cui lo farò a Bariloche tra cioccolata e birra, mentre ne sorseggio una scura fatta direttamente nella mia birreria artigianale. Si chiamerà “Norimberga”, ci sarà Hitler a braccio teso che regge un boccale da mezzo litro. Per capirne il motivo dovreste sapere che a Bariloche nel dopoguerra sono scappati tutti i vermi nazisti e lì li conoscono come dei tranquilli vecchietti che si coltivano il giardino e fumano narghilè.


C’è anche un punto a sfavore nel leggere così tanto: più ti acculturi, meno puoi assomigliare a Vittorio Feltri. E vabbè, mica puoi avere tutto però.


Luca Mazzella, avvocato, Napoli


#iorestoacasa #coronavirus #covid19 #iltemposospeso #forzatedistanze #pensierieparole #iorestoacasa #appunti #leggere

Iscriviti al blog, invia il tuo commento e 

se vuoi invia il tuoi testi da pubblicare 

© 2020 Powerwd By Il Tempo Sospeso